docente di Canto lirico & Logopedia

Il suo Curriculum

Diplomata in canto presso il Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino e laureata in Logopedia presso la II Università degli Studi di Napoli con il massimo dei voti e lode. Prima di dedicarsi agli studi musicali, consegue il diploma di attrice presso l’Accademia di teatro “Politeama” di Napoli, e di doppiaggio presso gli studi “Titania” di Roma. E’ prima classificata al 14° concorso musicale “Flegreo”.

Partecipa, nel dicembre 2003, all’allestimento dell’opera “Dido and Aeneas” di H. Purcell presso l’Auditorium del Conservatorio “Cimarosa” di Avellino. Ivi ritorna, tra l’altro, in numerose altre occasioni, tra le quali innanzitutto, nel 2005, l’opera “I cantori di Brema” di Gaetano Panariello (nel ruolo della Gatta), e le rassegne “Viaggio nelle capitali europee della musica” e “Antologia di Compositori napoletani”, dove interpreta scene tratte da “Le nozze di Figaro” di W.A. Mozart.

Nel 2004 collabora, presso il Conservatorio “S. Pietro a Majella” di Napoli, ad una serie di concerti corali su musiche di compositori emergenti.

Prende parte, ancora nel 2005, alla rassegna “Incanto sul mare” a Capri (NA) e successivamente alle “Conversazioni concerto” presso il Circolo del Nuoto di Avellino (per l’Associazione “Amici del Gesualdo”). Nell’estate dello stesso anno, frequenta un corso di perfezionamento sul 700 napoletano a Viggiano (PZ), tenuto dal soprano Valeria Baiano.

Le sue spiccate doti interpretative e sceniche le permettono anche di affrontare un repertorio cameristico inconsueto, come quello delle chansons di Erik Satie, eseguito presso l’istituto “Grénoble” di Napoli e presso il “Circolo del nuoto” di Avellino, nonché della chansons di Garcia Lorca, eseguite a Napoli nell’ambito della rassegna “Estate a Palazzo Reale”.

Nel 2013 ha collaborato con il Conservatorio "S. Pietro a Majella" di Napoli per la messa in scena di opere scritte dagli allievi delle classi di Composizione. Ha, inoltre, preso parte come allievo effettivo alla Masterclass “Corso d’Opera 2014 e 2015”, approfondendo la tecnica vocale e lo studio del repertorio con maestri del calibro di Roberto Scandiuzzi, Michele Pertusi e Dolora Zajick.
Ha perfezionato la tecnica vocale e lo studio del repertorio con il M° Nunzio Todisco, dedicandosi nel contempo ad un’intensa attività concertistica.
Parallelamente all’attività artistica, svolge anche attività didattica e di formazione professionale. Vince infatti le selezioni per il corso regionale ASFORIN sul 700 napoletano.

Partecipa inoltre nel 2007 ad una masterclass di canto e logopedia tenutasi a Metaponto (MT) dal M° Marilena Laurenza e dal noto foniatra Massimo Borghese. Importante, infine, è la collaborazione, dal 2004 al 2006, con la scuola di voci bianche del Teatro “San Carlo” di Napoli, in veste di esperta della vocalità e insegnante di arte scenica. Ed è proprio con la scuola di voci bianche che partecipa, come regista, allo spettacolo “Al lupo, al lupo!” su musiche di Gaetano Panariello, e più recentemente all’operina “Il piccolo spazzacamino” di Benjamin Britten, rappresentata tra l’altro, presso l’auditorium della Rai di Napoli, e in occasione del Ravello Festival.

Attualmente è docente presso il teatro “Delle Palme" di Napoli e presso l’accademia Fare di Musica di Maddaloni (CE).